I codici QR e MS tag, fino a qualche tempo fa erano pressoché sconosciuti, ma adesso, con la diffusione di iPhone e smarpthone Android le applicazioni dei QR codes stanno proliferando negli Stati Uniti ed in Europa.

Sempre più spesso troviamo i codici 2D in internet, sulle riviste, nei manifesti pubblicitari, ecc.
In Giappone e Corea del Sud, vista la larga diffusione di smartphone e telefoni cellulari, sono presto diventati popolari, visto che basta avere la giusta applicazione per puntare la fotocamera del proprio smartphone sul codice, che verrà immediatamente riconosciuto.
I possessori di iPhone e Android possono facilmente leggere i codici QR, grazie alle fotocamere integrate e alle applicazioni disponibili. Secondo dei device, possono avere già preinstallate applicazioni per leggere QR codes, in alternativa potete scaricate le app gratuite dal nostro indirizzo app.tagcode.mobi .

Il modo più ovvio per usare i QR code / MS tag è probabilmente quello di indirizzare gli utenti verso il proprio sito web ottimizzato per dispositivi mobili, o verso la pagina web di un prodotto / servizio. In questo modo si crea un ulteriore via con cui gli utenti possono raggiungere il vostro sito, avere informazioni più approfondite su un prodotto, accedere a sconti e coupon. Ma si può raggiungere anche un altro scopo, ossia fidelizzare e coinvolgere il cliente. Per fare questo lo si può indirizzare verso la pagina ufficiale su Facebook, Twitter o altri social media.

I QR code / Ms tag sono utilizzati nelle pagine pubblicitarie su giornali e riviste, ma sarà anche per ricevere maggiori informazioni sui prodotti, partecipare a sconti e promozioni, avere una preview di un prodotto.

Insomma, i QR codes sono uno strumento efficace per collegare la realtà fisica al web mobile (basta un semplice scan per accedere al web) e gli utenti smartphone sono pronti per utilizzarli. Ed in effetti sono sempre più numerose le campagne di marketing e pubblicitarie che fanno uso di questi codici.

QR code o MS tag?

I Codici QR sono open source, nel senso che possono essere creati da molte aziende, ed il lettore di codice a ogni azienda è grado di leggere i codici QR di ogni altra azienda.

La tecnologia Microsoft Tag è formato proprietario, significa che è possibile creare ed eseguire la scansione del Microsoft Tag utilizzando solo la piattaforma Microsoft. 

Mentre alcuni ritengono che la natura aperta dei codici QR li aiuterà a guadagnare terreno e con la prospettiva di diventare la più diffusa tecnologia sul mercato, altri sostengono che controllando l'intero processo di scansione, Microsoft sarà meglio in grado di garantire la qualità, e quindi salire più in alto. Microsoft ha garantito che tutti i loro servizi resteranno liberi almeno fino al 2015, e daranno 2 anni di preavviso prima della variazione di qualsiasi servizio, quindi per i loro utenti non c’è preoccupazione.

Personalizzazione: Uno dei punti di vantaggio iniziali di Microsoft Tag era che, a differenza di codici QR, questo tipo di codice può includere colori e loghi personalizzati.  Ma ora i codici QR stanno recuperando terreno su questo fronte potendo operare con successo anche con un margini di errore, i progettisti sono in grado di ottenere effetti creativi con grafica e loghi. (contattate il nostro Servio Clienti per informazioni sul nostro servizio Custom). I Microsoft Tags possono anche includere il logo, ma in genere funzionano sovrapponendo un campo di punti colorati, al contrario di integrare il logo effettivamente nel progetto.  Questo rende più semplice creare un codice personalizzato, senza l’intervento di un graphic designer. Qui di seguito alcuni esempi:

Tassi di adozione:  Le aziende di gestione del codice QR e Microsoft sono entrambe estremamente caute nel rivelare i numeri sull' utilizzo, confermano solo che stanno sperimentando una crescita elevata dell' uso dei codici 2D. Secondo Nellymoser, che è partner di Microsoft, MS Tag ha una presenza schiacciante nel settore delle riviste, con campagne in pubblicazioni come Allure, Sports Illustrated e USA Today.

Tuttavia, nella maggior parte delle altre aree codici QR sembrano dominare, Burson Marsteller ha recentemente riferito che il 22% delle più importanti aziende americane (Top 50 Fortune) utilizzano QR per promuovere il loro business.  Le aziende che utilizzano i codici QR sono rivenditori come Wal-Mart, produttori come Ford Motors e la società di intrattenimento come HBO, solo per citarne alcune.

Conclusioni: Mentre ci sono alcune differenze evidenti tra i due codici, gran parte della loro popolarità dipenderà alle preferenze individuali. Indipendentemente dal codice vincente, continuando l'adozione di uno o entrambi di questi codici è una vittoria importante per marketing mobile.